lunedì 18 febbraio 2013

BUON COMPLEANNO ROBERTO BAGGIO!



Roberto Baggio. Anzi, come fosse una sola parola... robertobaggio. Basta semplicemente ascoltare queste 13 lettere e si accende l'emozione, la poesia, il sogno. L'emozione dei ricordi, la poesia di quelle indimenticabili magie, il sogno di poter fare gol nella vita.
 
Si torna bambini, si affronta meglio il presente, si ha voglia di lottare per il futuro. Baggio è il simbolo di tante cose: di un calcio diverso, fatto di fantasia più che di schemi; di come si può sempre restare semplici e corretti; del non arrendersi mai, al di là di tutti gli infortuni che possono capitarci; dell'andare oltre divisioni e campanilismi ed abbandonarci in un abbraccio collettivo.
 
(Immagine simbolo. Baggio indossa la maglia della Juventus ma raccoglie e poi mette al collo una sciarpa della Fiorentina. Perchè dividerci e odiarci? E' solo un gioco... abbracciamoci!)
 
Appese le scarpe al chiodo Roberto Baggio ha continuato ad essere simbolo di tutto ciò. Un campione vero resta tale anche dopo, fuori dal campo. Dal pallone d'oro (1993) siamo passati al Peace Summit Award (2010) ma di gol e magie Roberto proprio non vuole smettere di farne...
 
 
 
Il suo messaggio principale diventa quello di non arrendersi e di cercare di essere eroi nella vita di tutti i giorni. Di essere degli eroi quotidiani mettendocela sempre tutta e coltivando ogni giorno i propri sogni con passione, gioia, coraggio, vero senso del successo, sacrificio.
 
Proprio su queste cinque parole ha basato il discorso rivolto ai giovani (ma non solo) che ha pronunciato nella sua recentissima apparizione al festival di San Remo. Sempre con emozione, poesia, sogno. Vi invito a dedicare qualche minuto di riflessione a queste sue parole semplici quando vere.
Buon compleanno Roby...
 

 
 
http://www.robertobaggio.com/it/

https://twitter.com/EroiQuotidiani

http://www.facebook.com/nulladiordinarionellordinario#!/nulladiordinarionellordinario

3 commenti:

  1. Buon compleanno Robertobaggio!
    Era il mio giocatore preferito, e l'altra sera come ospite a Sanremo, mi ha commosso la lettera rivolta ai giovani che ha scritto e letto.
    E' una persona schiva e discreta ma aiuta nel silenzio.
    Grazie Domenico di questo bel ricordo!
    Buona settimana!
    Dani

    RispondiElimina
  2. Ciao Domenico,'ho sempre pensato a lui come a una persona buona e umile.
    Buon compleanno Roberto e grazie Domenico di avercelo ricordarto.
    Buona serata, a presto.
    Antonella

    RispondiElimina
  3. Sportivo e uomo eccezionale !!!

    RispondiElimina