giovedì 24 gennaio 2013

E POI A VOLTE.. TI CAPITA UN'INTERVISTA!




Cari visitatori di Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario,
oggi desidero condividere con voi una piccola personale gioia: la mia prima intervista!!
 
Di questo ringrazio tanto la bravissima Simona Giorgino (avete già letto i suoi romanzi "Jeans&Cioccolato" e "Quel ridicolo pensiero"? Se no.. cosa aspettate??); parliamo di tante cose tra cui anche del progetto del non c'è nulla di ordinario nell'ordinario! Casomai non l'avete ancora letta... non preoccupatevi! :-D Vi passo il link e riporto qui alcuni passi...





Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario "E' un'idea poetica, un progetto culturale, una filosofia di vita. Tutto nasce dalla poetica della poetessa Wislawa Szymborska che si basa nel cogliere nelle cose più comuni e quotidiane (una foglia che cade, la maniglia di una porta, una cipolla..) la magia e la poesia di cui siamo circondati. La vita è molto più di ciò che sembra, non c'è nulla di ordinario nell'ordinario! L'idea insita nel titolo, dunque, è quella di cercare di cogliere lo straordinario e la bellezza che è attorno a noi (anche nelle cose più semplici come un fiore che nasce, il sorriso di un bimbo..) e che spesso calpestiamo senza accorgercene. Cercare tra ingialliti steli d'erba la bellezza di un fiore nascosto. Guardare il mondo con occhi pieni di poesia (cioè capaci di andare oltre le banali apparenze) per riempire il nostro cuore di poesia (cioè di bellezza). Perché è solo questo che può darci la forza di affrontare le vicissitudini quotidiane, che dà senso a ciò che facciamo, che ci aiuta a non smettere mai d'inseguire il nostro piccolo grande sogno"
 
                                                      *************************
 
"credo che (specie in questi momenti di crisi economica e di valori) la gente ha bisogno di sognare (ben inteso: di sogni ancorati alla realtà e non di illusioni). Ha bisogno di speranza e non di predicatori d'odio. Ha bisogno di trovare qualcosa di bello perché di cose brutte se ne vedono una montagna. La pagina cerca dunque di dare risposta a questi bisogni e penso che è questo ad attirare i fan: sai, a volte basta poco... una semplice frase riesce a far scattare quella molla che ci dà la forza di reagire a una delusione. Tutto inizia sempre da qualcosa di semplice."



se vuoi scoprire ti più leggi l'intervista cliccando al seguente link:
http://simonagiorgino.blogspot.it/2013/01/non-ce-nulla-di-ordinario-nellordinario.html

e seguite "Non c'è nulla di ordinario nell'ordinario" anche su facebook!! :)))
un abbraccio "non ordinario" a tutti! ;)

10 commenti:

  1. Letta d'un fiato...bravissimo domenico e complimenti!! ^^

    RispondiElimina
  2. Ciao Domenico, complimenti, ho letto l'intervista, sei stato davvero brillante. Ti auguro che le cose vadano come desideri, lo meriti!
    Ciao, buona serata.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anto... speriamo, ma cmq l'importante è lottare sempre per i propri obbiettivi :)) a presto!

      Elimina
  3. Complimenti Domenico! Felicissima x te. Bella intervista !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Vaty :))) un grande abbraccio!

      Elimina
  4. Hey, ma sei diventato famoso eh??? Bravo! Sono davvero contenta per te....mi piace questa intervista! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh ormai... manca poco al Nobel :D :D scherzi a parte, grazie della visita Vale! :) a prestissimo ;)

      Elimina
  5. Wow la tua prima intervista, me la sono letta tutta tutta. Complimenti Domenico, per come scrivi ne avrai ancora...
    Ciao A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Carla!! :)) spero hai doti profetiche! :P e bentornata... un abbraccio! :))

      Elimina